Milan: come sarà il post Berlusconi

Fassone e Mirabelli, San Siro, Milan

Il club rossonero guarda avanti, obiettivo tornare vincenti

Tempo di cambiamenti in casa Milan, il club rossonero guarda avanti, dopo 25 anni il patron Silvio Berlusconi ha passato la mano a Li Yonghong  al termine di una trattativa estenuante e ricca di colpi di scena. Sul campo altra stagione non certo esaltante ma non fallimentare, Montella è riuscito a gestire al meglio un gruppo non eccessivamente competitivo conquistando i preliminari di Europa League, i rossoneri tornano a respirare aria europea e per molti è da considerarsi bicchiere mezzo pieno.

Il futuro è ricco di incognite, il nuovo ds Fassone in coppia con il ds Mirabelli stanno disegnando il nuovo Milan, quello che nell’immaginario della dirigenza del diavolo dovrà tornare a far divertire il popolo milanista. Un mercato che si preannuncia caldissimo, si partirà dal definire la situazione di Donnarumma, confermare a suon di milioni il giovane portiere napoletano o cederlo per far cassa e reinvestire per regalare al tecnico Montella una rosa all’altezza? Ai dirigenti milanisti la risposta, i tifosi nel frattempo attendono fiduciosi. Cosa aspettarsi la prossima stagione dal Milan? La parola al campo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*